rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
life

Il Conalpa dona alberi alle scuole in occasione della festa a essi dedicata

Il Conalpa Pescara-Chieti ha anche organizzato attività di educazione ambientale in tre scuole tra Pescara e Francavilla al Mare

Il Conalpa Pescara-Chieti dona alberi e organizza attività di educazione ambientale in tre scuole tra Pescara e Francavilla al Mare in occasione della festa a essi dedicati.
Sono stati due eventi caratterizzati da educazione ambientale e conoscenza degli alberi, quelli del 24 e 25 novembre, organizzati dallo staff della delegazione Conalpa.

Coinvolte tre scuole nell'area metropolitana tra Pescara e Francavilla al Mare: la scuola paritaria dell'Infanzia Sacro Cuore a Pescara, la scuola primaria "d'Annunzio" e la scuola primaria "Alento" entrambe dell'Istituto Comprensivo Francesco Paolo Michetti di Francavilla al Mare.

L'associazione pescarese ha donato 5 alberi, 2 per il Sacro Cuore, 1 per la primaria D'Annunzio e 2 per la primaria "Alento". Accanto alla messa a dimora delle piante si sono svolte attività di educazione ambientale con i bambini, dedicate alla conoscenza delle essenze autoctone della flora mediterranea abruzzese. 

Soddisfatta la presidente del Conalpa Pescara-Chieti, Annalisa Petrucciani: «Lo scopo del Conalpa è quello di sensibilizzare al rispetto degli alberi e del paesaggio e di incrementare la conoscenza botanica sulle piante. In queste due giornate abbiamo voluto donare agli istituti scolastici 2 aceri montani e 3 gelsi, alberi autoctoni della nostra flora. E' importante educare alla conoscenza delle varietà arboree e arbustive che rappresentano il nostro territorio».

Nella mattinata del 24 novembre, nella scuola del Sacro Cuore, il botanico e biologo Dario D'Onofrio, consigliere del Conalpa Pescara-Chieti, ha svolto una lezione sul riconoscimento degli alberi della flora mediterranea. Nelle due mattinate del 24 e 25 novembre il presidente nazionale del Conalpa, Alberto Colazilli, esperto e curatore di giardini, ha spiegato ai bambini i servizi ecosistemici degli alberi, fondamentali per combattere l'inquinamento e l'isola di calore nelle città. I consiglieri della delegazione Stefano la Sorda e Carlo Passamonti hanno partecipato attivamente all'organizzazione dell'evento sotto l'aspetto logistico e della comunicazione.
«Sono state due bellissime giornate di educazione ambientale», conclude la Petrucciani, «organizzeremo altri eventi sugli alberi e speriamo di aver lasciato un messaggio positivo a tutti i bambini. Gli alberi vanno piantati ma vanno soprattutto curati e conservati nel tempo perchè ci proteggono da malattie e inquinamento. Proprio per questo motivo non possiamo fare a meno di loro per soppravvivere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Conalpa dona alberi alle scuole in occasione della festa a essi dedicata

IlPescara è in caricamento