Giornata Mondiale dell’Ambiente 2020: dobbiamo tutelare l’ambiente e le specie a rischio d’estinzione

Serve a ricordare a uomini e donne che la crisi della biodiversità è una preoccupazione non solo urgente, ma anche esistenziale

La Giornata Mondiale dell’Ambiente 2020 si festeggia, come ogni anno, il 5 giugno, e quest’anno il motto recita “È il momento per la Natura”. Serve a ricordare a uomini e donne che la crisi della biodiversità è una preoccupazione non solo urgente, ma anche esistenziale.

Il rischio di estinzione di molte specie è altissimo. Gli scienziati ritengono che ci troviamo di fronte alla sesta grande estinzione di massa: circa un milione di specie viventi (su un totale stimato di circa 8,7 milioni) potrebbero sparire una volta e per tutte dal nostro complesso e variegato ecosistema. 

Con la crisi della biodiversità è a rischio la fornitura dei servizi eco-sistemici, dagli alimenti al legno, dall'acqua ai medicinali, dalla regolazione del clima al controllo dell'erosione del suolo, dai valori ricreativi a quelli culturali. La sicurezza alimentare, il benessere e la prosperità delle comunità umana è messa in pericolo se non si intraprendono azioni per invertire la crisi della biodiversità.

L’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) organizza, in occasione della Giornata Mondiale Ambiente 2020, una tavola rotonda dove a discutere ha invitato il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Sergio Costa, e il Ministro delle politiche agricole, alimentare e alimentari e forestali, Teresa Bellanova, insieme ai vertici di Ispra ed esperti e tecnici di numerose istituzioni.

L'obiettivo dell'evento è di rispondere all’invito dell'Onu a tutti i Paesi di contribuire a far crescere la consapevolezza globale dei cittadini sul tema del drammatico declino della natura e di stimolare azioni concrete per arrestarlo e invertirlo.

Con questa iniziativa l’Ispra intende stimolare il dialogo tra le autorità competenti e i portatori di interesse per raggiungere gli obiettivi di conservazione della natura che sono stati definiti a scala europea e che saranno decisi a scala mondiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'evento organizzato dall'Ispra è stato inserito sul sito delle Nazioni Unite dedicato alla Giornata Mondiale dell'Ambiente. A questo link potete vedere la locandina del programma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Città Sant'Angelo: ha un malore e muore mentre è a pranzo in un agriturismo

  • Tragico schianto fra Pescara e San Giovanni Teatino: morto 15enne alla guida di uno scooter

  • Muore a soli 29 anni: Montesilvano piange Federica De Flavis

  • Ha una discussione con un automobilista, ciclista investito lungo corso Vittorio Emanuele

  • Perde la vita a soli 15 anni, Daniel Colarossi era una promessa del rugby

  • Giovane ambulante senegalese diventa militante leghista a Pescara: "La Lega non è un partito razzista"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento