rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Eventi

Torna il Tweed Ride, la pedalata in abiti e bici d'epoca

Torna a sei anni dalla nascita l'iniziativa che ha girato l'Italia per sensibilizzare sull'uso delle due ruote per una città sostenibile. Si parte da piazza della Rinascita, per un percorso di 10 km fino alla pineta d'Avalos, con premi per i look migliori

Si chiama Tweed Ride, si legge una pedalata per il centro della città di Pescara in abiti d’altri tempi, con un effetto visivo decisamente d’impatto. Dopo aver girato tutto il mondo, la biciclettata d’epoca torna nel luogo in cui è nata sei anni fa, a Pescara appunto, domenica prossima (24 maggio).

Una competizione originale, elegante e divertente, per dimostrare che la bici può essere un mezzo alternativo validissimo nelle città che ambiscono a diventare sostenibili. Per unirsi al corteo, è sufficiente inforcare una due ruote d’epoca, dal 1900 al 1990, che sia da passeggio o da corsa, ma sono ammesse anche le biciclette più nuove, dall’estetica vintage. Obbligatorio seguire il dress code, elemento principale del Tweed Ride: i ciclisti dovranno abbigliarsi con lo stile inglese e italiano dai primi del Novecento alla fine degli anni Quaranta, compreso l’abbigliamento vintage da corsa. Perfetto il look bohemien. Sono graditissimi pantaloni alla zuava, bretelle, maglie e giacche di tonalità marrone e marroncino per gli uomini. Le donne possono optare per camice di seta, acconciature raccolte, gonne larghe e comode in tweed o tartan.

Per essere un perfetto Tweed riders, c’è anche una “etiquette”, ossia una serie di comportamenti da seguire per diventare campioni di bon ton, stile e sostenibilità. Il decalogo impone di non pedalare più veloce del tweedy più lento, usando cortesia e buone maniere; sì a segnalazioni di fermate improvvise o deviazioni, rispettando le leggi sul traffico; è buona norma, inoltre, segnalare eventuali pericoli a chi pedala dietro, e avvisare con un “aiuto” quando un’automobile tenti di sorpassare il gruppo, permettendo così ai ciclisti di mettersi in fila indiana. Inoltre, i piccoli vanno sempre riparati e protetti.

Il raduno della seconda edizione pescarese è fissato per domenica, alle 9, di fronte la locomotiva di piazza della Repubblica, di fronte alla stazione ferroviaria. La partenza è programmata per le 10.30, da piazza della Rinascita. La pedalata d’epoca seguirà un percorso di circa 10-15 chilometri che toccherà i luoghi più caratteristici, dal punto di vista storico-artistico della città. E al salto nel passato contribuirà anche la musica, con il contributo dell’Abruzzo Swing Dance Society, che animerà pause danzanti.

L’arrivo è previsto per le 12.30 al Parco Pineta d’Avalos, dove ci sarà un picnic all’inglese. Ma la giornata sarà caratterizzata anche da una gara, non di velocità, ma di stile. Al traguardo, saranno premiate le categorie Best Dressed Lady (la dama meglio vestita), Best Dressed Gentleman (il gentiluomo meglio vestito), Best Bicycle (miglior bicicletta), Best Moustache (i migliori baffi), Best Group (miglior gruppo), Best Cake (la migliore torta).

Partner dell’evento, insieme a Brooks England, sono Proraso Firenze e Bibite Paoletti. Negli ultimi anni Tweed Ride Italia ha conquistato città come Roma, Milano, Padova, Firenze, raccogliendo 6.500 euro in beneficenza

Per informazioni o iscrizioni basta cliccare sul sito o sulla pagina Facebook dell’evento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il Tweed Ride, la pedalata in abiti e bici d'epoca

IlPescara è in caricamento