Eventi

Attenzione al cliente e voglia di far ripartire l'economia: ecco gli incontri di “Farmer”

Presentata a Pescara la rassegna enogastronomica "dalla terra alla padella" che, attraverso 6 cene, metterà al centro le conversazioni tra gli chef e i migliori produttori abruzzesi. Per tutelare ancora di più il consumatore

6 agricoltori e 6 chef coinvolti in altrettanti eventi enogastronomici dove la cucina incontra l’esperienza, per mettere il consumatore al centro dell'attenzione ma anche per contribuire al rilancio dell'economia in un territorio - come, ad esempio, quello pescarese - pesantemente penalizzato dal maltempo di inizio anno. E' “Farmer, dalla terra alla padella”, progetto presentato ieri in città e che consiste in una rassegna gastronomica con cui si punteranno i riflettori sull'Abruzzo e sui suoi prodotti d'eccellenza, riletti dai migliori chef. In prima linea c'è un’agenzia di comunicazione pescarese (la Circle Studio) specializzata nella food communication e nella consulenza per attività operanti nel settore alimentare. L’idea è di Francesco Cinapri e arriva dopo anni di ricerca nel campo dell’enogastronomia e dell’organizzazione di eventi come 'Fud Espressioni di Gusto'. Quindi, più spazio ai contenuti e meno alla spettacolarizzazione della cucina.

Farmer dalla terra alla padella”, infatti, nasce dalla voglia di creare rapporti tra i produttori e gli chef, raccontandoli poi attraverso le cene. Si partirà lunedì 29 maggio con un evento in cui, tra le varie delizie previste, ci sarà anche il Piccione di Tocco da Casauria: una proposta forse ardita che tuttavia rientra appieno in un discorso di qualità 2.0 applicata all'allevamento. Non a caso quella sera Arcangelo Tinari, stella Michelin e chef del Ristorante Villa Majella di Guardiagrele, si confronterà con Ettore Camera (Azienda 'Villa Giulia' di Tocco Casauria) sugli effetti negativi degli allevamenti intensivi e sulla cura da porre riguardo alla maniera con cui vengono alimentati gli animali da allevamento. Perchè ciò che mangiamo è importante e dev'essere sano fin dall'inizio della filiera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attenzione al cliente e voglia di far ripartire l'economia: ecco gli incontri di “Farmer”

IlPescara è in caricamento