A Lettomanoppello i "Lunedì culturali" per conoscere la storia del territorio locale

L'iniziativa, promossa dall'amministrazione comunale di Lettomanoppello, prenderà il via oggi, 4 novembre, e durerà fino al 2 dicembre. Saranno cinque appuntamenti da non perdere, aperti alla cittadinanza e agli operatori turistici locali

L'assessore Arianna Barbetta

Nell'ambito del "Progetto Turismo 2.0", l'Assessorato al Turismo del Comune di Lettomanopppello promuove i "Lunedi Culturali", cinque incontri per conoscere la storia del territorio locale. L'iniziativa, promossa dall'amministrazione comunale di Lettomanoppello, prenderà il via oggi, 4 novembre, e durerà fino al 2 dicembre. Cinque appuntamenti da non perdere, aperti alla cittadinanza e agli operatori turistici locali.

I “Lunedì Culturali”, condotti dal dottor Giuseppe Ferrante laureato in beni culturali, con la partecipazione di Dino Di Cecco in rappresentanza del Graim, della Pro Loco Tholos, del dottor Luciano Di Martino, direttore del Parco Nazionale della Majella, e del dottor Lucio Zazzara, presidente dello Speleo Club di Chieti. Queste giornate sono rivolte a coloro che sono interessati ad approfondire le proprie conoscenze sul territorio, in particolare dal punto di vista storico, culturale e paesaggistico.

A tale proposito l'assessore al Turismo del Comune di Lettomanoppello, Arianna Barbetta (foto), spiega:

«Una nuova iniziativa culturale che abbiamo voluto proporre insieme a tutta l'amministrazione, in parallelo al progetto che stiamo portando avanti. Sono diversi i cittadini desiderosi, per vari motivi, di approfondire le proprie conoscenze sulle caratteristiche e le bellezze del nostro territorio e del nostro Comune. Questi “Lunedì Culturali” sono aperti anche alle attività recettive tra cui bar, ristoranti e negozi, in quanto pensiamo si possa offrire loro una bella opportunità, anche in considerazione della candidatura del Parco Nazionale della Majella a patrimonio dell'Unesco, di cui circa 9 geositi sono sulla nostra collina».

Continua il sindaco Simone Romano D'Alfonso:

"Un'iniziativa importante per avere una maggiore conoscenza di ciò che offre il nostro territorio e in modo da poterlo promulgare. Con Strisciando 2.0 concluso da poco, abbiamo visto quanto le persone rimangono affascinate dal nostro territorio. Per questo giusto e doveroso nei confronti di Lettomanoppello dargli il giusto valore".

I cinque appuntamenti culturali si terranno a Lettomanoppello, nella sala consigliare Wojtyla, alle ore 20.30; non vi è obbligo di iscrizione e gli incontri saranno a ingresso gratuito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento