rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia

Protesta AirOne Technic Pescara: incontro a Roma con l'Alitalia

Martedì una delegazione abruzzese guidata dai presidenti delle Province di Pescara e Chieti incontrerà i vertici di Alitalia e AirOne Technic per scongiurare la cessazione dell' attività e la perdita di posti di lavoro

Un vertice, a Roma, per discutere della chiusura dell'AirOne Technic di Pescara.

Lo ha annunciato la Provincia di Pescara; l'appuntamento è per il 29 marzo alle 9. All'incontro parteciperanno i presidenti delle Province di Pescara e Chieti, il sindaco di San Giovanni Teatino, il direttore del settore Trasporti e logistica della Regione Abruzzo, i presidenti di Confindustria e della Camera di Commercio di Chieti,

Verranno accolti a Fiumicino, nella sede dell’Alitalia, da Andrea Andorno, amministratore delegato di AirOne Technic, da Carlo Schisano responsabile contratti Alitalia e dai vertici della compagnia di bandiera.

La delegazione abruzzese chiederà di evitare ad ogni costo la  chiusura dell'attività di manutenzione attualmente in funzione presso l'Aeroporto di Pescara, con la possibile perdita di posti di lavoro. Verrà esposto anche il problema dell’eventuale declassamento dell’aeroporto Liberi a infrastruttura di serie B.  All'incontr di questa mattina, hanno partecipato, fra gli altri i rappresentanti degli  80 dipendenti di AirOne Technic che rischiano il licenziamento.

“Stiamo facendo tutto quanto è nelle nostre possibilità per restituire ai lavoratori la speranza di non perdere il posto di lavoro" hanno dichiarato Testa e Di Giuseppantonio - ricordando anche la richiesta di intervento del Presidente della Regione Chiodi.

In ballo, oltre ai posti di lavoro, ci sarebbe dunque anche lo sviluppo futuro del nostro scalo aeroportuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta AirOne Technic Pescara: incontro a Roma con l'Alitalia

IlPescara è in caricamento