Cronaca Zanni

Zanni, gioielliere rapinato e stordito: bottino da 150 mila euro

Un gioielliere è stato rapinato e stordito con un dispositivo elettrico da due malviventi a Zanni. L'uomo stata rientrando a casa quando è stato aggredito. Rubati gioielli per 150 mila euro

Un gioiellierie è stato rapinato e stordito con un dispositivo elettrico ieri sera, a Zanni.

Erano circa le 19,30 quando due malviventi hanno avvicinato la vittima, che aveva appena parcheggiato l'auto e stava rientrando a casa, è stata colpita con due scosse elttriche alla gamba ed al braccio. Mentre aveva perso i sensi, i due gli hanno rubato la valigetta contenente 150 mila euro di gioielli.
Subito dopo sono fuggiti. I due avevano rispettivamente una corporatura robusta e normale, di circa 40 anni, con capelli corti.

Indaga la Polizia con la Squadra Volante e la Squadra Mobile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanni, gioielliere rapinato e stordito: bottino da 150 mila euro

IlPescara è in caricamento