rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Milano

Via Milano, chiesto certificato di vaccinazione e buona salute ai bambini: è polemica

L'associazione Codici denuncia irregolarità presso l'Istituto Comprensivo di via Milano relative alle richieste di certificati di vaccinazione e stato di salute per i bambini della scuola. "E' un abuso illegittimo"

L'associazione Codici ha segnalato alcune presunte irregolarità nelle richieste di iscrizione da parte dell'ente scolastico dell'Istituto Comprensivo di via Milano.

A quanto pare, infatti, ai bambini viene richiesto un certificato delle vaccinazioni ed un certificato di buone condizioni di salute.

"Tali richieste sono in contrasto con le normative vigenti che consentono inequivocabilmente  l’ammissione dei bambini non vaccinati ad ogni ordine  e grado scolastico. L’esclusione o l’ammissione del bambino  con riserva è quindi assolutamente illegittima. La scuola materna NON può attuare questa esclusione e la direzione scolastica rischia una denuncia ed un’azione per danni.  L’ALLONTANAMENTO O NON ACCOGLIMENTO PER MANCATA VACCINAZIONE E’ UN ABUSO DI AUTORITÀ" specifica Codici, aggiungendo che il diritto alla frequenza scolastica è sancito dalla legge anche per chi non ha eseguito le vaccinazioni.

"Si invitano le autorità scolastiche provinciali e regionale ad intervenire presso le direzioni scolastiche di propria competenza per porre fine agli abusi di autorità segnalati" conclude Codici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Milano, chiesto certificato di vaccinazione e buona salute ai bambini: è polemica

IlPescara è in caricamento