Cronaca Rancitelli / Via Lago di Borgiano

Via Lago di Borgiano, l'Ater replica: "Sappiamo quali sono gli alloggi liberi e murati"

Dopo l'attacco da parte del consigliere comunale Massimiliano Pignoli e degli sfollati di via Lago di Borgiano arriva la replica dell’amministratore unico, Arch. Virgilio Basile, "a precisazione, chiarimento e integrazione" della notizia

Dopo l'attacco all'Ater da parte del consigliere comunale Massimiliano Pignoli e degli sfollati di via Lago di Borgiano arriva la replica dell’amministratore unico, Arch. Virgilio Basile, "a precisazione, chiarimento e integrazione" della notizia. Pubblichiamo integralmente, qui di seguito, la nota giunta in redazione.

"Al fine di fronteggiare la situazione di emergenza abitativa venutasi a creare a seguito dello sgombero di tutti gli alloggi in Via Lago di Borgiano 14, 18 e 22, che ha interessato 84 nuclei familiari per un totale di n. 236 occupanti, questo Ente ha posto in essere tutto quanto nelle proprie competenze. In particolare:

- Nei giorni successivi alla notifica dell’ordinanza di sgombero ha comunicato al Comune la disponibilità di sette alloggi pronti per assere assegnati (n. 2 in Pescara e n. 5 in provincia) ed ha richiesto, per il tramite della Regione, l’approvazione ministeriale per l’utilizzo con urgenza delle risorse finanziarie, di cui alla Legge n.80/2014, quantificate in € 642.386, e destinate al ripristino di tutti gli alloggi che al momento erano liberi e murati (n. 21 in Pescara e n. 22 in Provincia) ma non riassegnabili per la mancanza di requisiti di abitabilità

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Lago di Borgiano, l'Ater replica: "Sappiamo quali sono gli alloggi liberi e murati"

IlPescara è in caricamento