menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Emilia: aggredisce una donna e la polizia, 19enne spagnolo in manette

Gli agenti hanno trovato la poveretta stesa a terra, priva di sensi, e vicino a lei c'era il ragazzo che le inveiva contro. A quel punto è stato richiesto subito l'intervento di un'ambulanza per il soccorso sanitario

Ieri pomeriggio la Polizia di Pescara ha arrestato un 19enne spagnolo per violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.  

La Squadra Volante è intervenuta in via Emilia dopo aver ricevuto segnalazione di un’aggressione ai danni di una donna. Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno trovato una donna stesa a terra, priva di sensi, e vicino un uomo che inveiva contro di lei. A quel punto è stato richiesto subito l’intervento di un’ambulanza per il soccorso sanitario.

La coppia di giovani, circa un’ora prima, aveva avuto una lite verbale in strada. I poliziotti hanno cercato di  fermare l’aggressore, ma quest’ultimo ha opposto una forte resistenza con calci e pugni, causando anche lesioni a un agente. Mentre il personale sanitario provvedeva al trasporto della donna e del poliziotto presso il pronto soccorso, un’altra Volante intervenuta sul posto ha provveduto a trasferire lo spagnolo in Questura. Qui l’uomo è stato arrestato.

Al termine degli accertamenti sanitari, alla donna è stata riscontrata una policontusione con trauma boccale e frattura dell’incisivo superiore destro per una prognosi di 7 giorni, mentre all’agente di polizia è stato diagnosticato un trauma distorsivo al polso e al quinto dito della mano destra con infrazione metatarsale e prognosi di 15 giorni.

Il 19enne è stato trattenuto presso le locali camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si terrà nella mattinata odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento