rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Pianella

Bimba morta a Sharm El Sheikh, la famiglia chiede riservatezza

I familiari della piccola di 13 mesi precipitata dal balcone del resort dove si trovava con i giovani genitori, hanno incaricato il sindaco di fare da tramite con i mezzi di informazione chiedendo di non essere contattati in un momento di così grande dolore

“Come facilmente immaginabile, la famiglia è distrutta dal dolore e non è in condizione di rilasciare dichiarazioni o fare commenti su una vicenda che, per molti aspetti, sarà chiarita nei dettagli solo nelle prossime settimane, per cui chiediamo agli organi di informazione di comprendere la situazione e di astenersi dalla ricerca di contatti diretti con i familiari”. A dichiararlo è il sindaco di Pianella Sandro Marinelli cui la famiglia colpita dalla tragedia accaduta a Sharm El Sheikh ha chiesto di gestire i rapporti con gli organi di informazione.

“Le uniche notizie che arrivano dall’Egitto riportano che la piccola di soli 13 mesi, non è sopravvissuta alla caduta”, sottolinea l'amministrazione nella nota diffusa ribadendo, come già confermato dal sindaco questa mattina che la coppia di giovani genitori è stata raggiunta da alcuni familiari e che si è tutt'ora in attesa di avere notizie sulla data del rientro. “Il consolato italiano si sta occupando di prestare assistenza ai nostri concittadini. La famiglia è conosciuta e stimata a Pianella e nei Comuni limitrofi, gestendo da tempo una impresa di pulizie per enti pubblici e privati e questa vicenda – conclude il sindaco - ha scosso nel profondo tutti i componenti, per cui l’invito a tutti è di rispettare la loro richiesta di riservatezza per i prossimi giorni.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba morta a Sharm El Sheikh, la famiglia chiede riservatezza

IlPescara è in caricamento