rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Rancitelli / Via Tavo

Spara contro due uomini in macchina al Ferro di Cavallo, arrestato dalla polizia

Paura ieri sera a Rancitelli: dal balcone della propria abitazione un 28enne ha esploso alcuni colpi di pistola contro due fratelli romeni. La squadra volante lo ha condotto in carcere. È lo stesso che due giorni fa aveva accoltellato un nordafricano per questioni di droga

Un 28enne di Pescara con numerosi precedenti, S.V., è stato arrestato ieri sera dalla Squadra Volante per tentato duplice omicidio e detenzione illegale di arma comune da sparo e del relativo munizionamento. Ora si trova in carcere.

Tutto è iniziato intorno alle ore 23, quando gli agenti sono intervenuti in via Tavo, per la precisione al “Ferro di Cavallo”, dove erano stati segnalati colpi di arma da fuoco.

Si è poi appurato che S.V. aveva sparato con la pistola dal balcone della propria abitazione, dove era sottoposto ai domiciliari, contro una Mercedes Classe C che si stava allontanando a gran velocità e a bordo della quale c'erano due fratelli rumeni, entrambi con precedenti: M.F., 26enne, residente a Montesilvano, e G.I., 28enne, residente a Pescara.

Alla vista della polizia, il 28enne ha cercato di sbarazzarsi di alcuni bossoli, poi recuperati, lanciandoli sul piazzale sottostante: proprio lì sono stati rinvenuti e sequestrati 4 bossoli calibro 9 ed una cartuccia inesplosa dello stesso calibro, mentre sul balcone sono stati recuperati, ponendoli sotto sequestro, altri 7 bossoli, sempre calibro 9. L’arma utilizzata per sparare, invece, non è stata ancora ritrovata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara contro due uomini in macchina al Ferro di Cavallo, arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento