menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgomberato un alloggio popolare dell'Ater occupato abusivamente, denunciato un giovane

Lo sgombero e il successivo sequestro dell'appartamento è stato eseguito dai militari dell'Arma nella mattina di venerdì scorso

Un alloggio popolare dell'Ater occupato abusivamente è stato sgomberato nei giorni scorsi dai carabinieri della Stazione di Pescara Scalo
Lo sgombero e il successivo sequestro dell'appartamento in via Tripoti è stato eseguito dai militari dell'Arma nella mattina di venerdì scorso.

A occupare abusivamente la casa era O.S. pescarese di 26 anni, insieme alla sua famiglia, che è stato contestualmente denunciato a piede libero per il reato di “occupazione abusiva di terreni o edifici”, in ottemperanza a un’ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Pescara. Il provvedimento deriva dalle risultanze investigative prodotte dai carabinieri nell’ambito della più ampia manovra info-investigativa che da mesi vede lo svolgimento di serrati servizi di controllo nelle aree e nelle strade dei quartieri più sensibili della città; attività queste che hanno prodotto risultati molto significativi.

Con quelli effettuati nel mese corrente, sono infatti oltre 20 le persone arrestate nelle aree dei suddetti quartieri, per lo più per spaccio di stupefacenti, nel corso dell’anno. E proprio nell’ambito di tale azione repressiva che i carabinieri stanno promuovendo l’attivazione della procedura di decadenza prevista dalla Legge Regionale n. 96/1996 a carico sia di chi è sorpreso in flagranza a commettere reati all’interno di unità abitative o nelle pertinenze di esse ed è contestualmente assegnatario di edilizia residenziale pubblica sia di chi risulta abusivamente occupante degli alloggi in parola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento