rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Senza green pass sul treno si rifiuta di scendere e causa 30 minuti di ritardo: denunciata

Una 25enne che viaggiava su un treno a lunga percorrenza, fermata dalla polfer di Pescara senza green pass, si è rifiutata di scendere

Una 25enne tunisina è stata denunciata dalla polizia ferroviaria di Pescara dopo essersi rifiutata di scendere da un convoglio. La donna, priva del green pass e che viaggiava su un treno a lunga percorrenza, è stata invitata a scendere ma ha opposto resistenza, provocando un ritardo di circa 30 minuti. Per questo gli agenti l'hanno segnalata all'autorità giudiziaria.

Sempre la polizia ferroviaria pescarese ha denunciate due cittadini marocchini che, senza biglietto a bordo di un convoglio, hanno rifiutato di declinare le proprie generalità. Nell ultima settimana la polizia ferroviaria del compartimento Marche, Umbria e Abruzzo ha arrestato una persona, indagato altre nove persone e controllato 2.532 passeggeri. Rintracciato un minore, con 226 impegnate nelle stazioni di competenza e a bordo di 11 treni per i controlli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza green pass sul treno si rifiuta di scendere e causa 30 minuti di ritardo: denunciata

IlPescara è in caricamento