Seconde abitazioni aquilani: continuano le indagini

Il bilancio al momento è di 5 aquilani denunciati e altrettannti segnalati. Si tratta di persone che pur avendo una seconda abitazione stanno sfruttando l'aiuto della Protezione civile. Le accuse vanno dal reato di false attestazioni a truffa aggravata nei confronti dello Stato

I carabinieri di Montesilvano proseguono le indagini sulle seconde abitazioni dei terremotati, altre cinque persone segnalate

La Protezione civile, durante tutta la scorsa settimana, ha tappezzato gli alberghi con annunci affermanti il dovere di sgombero alle persone dotate di alloggi secondari e di conseguenza non bisognose di occupazioni offerte dallo Stato.

In seguito a possibili imbrogli, i carabinieri di Montesilvano si sono mobilitati per trarre più informazioni possibili a riguardo e, su circa 300 persone campione analizzate dai carabinieri, sono stati individuati 5 aquilani terremotati ai quali è stata rilasciata l'agibilità della propria abitazione, ma nonostante ciò continuavano a sfruttare indebitamente l'offerta dello Stato.

Gli agenti, dopo aver concluso l'interrogatorio, hanno segnalato questi casi anomali all'autorità giudiziaria ed ora gli indagati rischiano grosso, in seguito a possibili accuse di false attestazioni commesse dal privato su atto pubblico e truffa aggravata nei confronti dello Stato.

Gli sfollati infatti, prima di richiedere la sistemazione negli alberghi, dovevano certificare l'impossibiltà di trasferimento in altre abitazioni oppure l'inagibiltà della propria. I controlli continueranno anche durante questa settimana.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio dal viadotto Cerrano della A14: chiusa al traffico l'autostrada, code e disagi

  • Giovane ferito e poi morto a Pescara: oggi l'ultimo saluto ad Alessandro Di Nino

  • Montesilvano si mobilita con una colletta per aiutare la piccola Francesca

  • Minaccia il suicidio dal viadotto Cerrano della A14: salvato giovane di Pianella, gli aggiornamenti

  • Meteo, ultime ore di caldo ed afa anche in Abruzzo e nel Pescarese: le previsioni

  • Eseguita l'autopsia sul ragazzo ritrovato ferito in hotel e poi morto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento