menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano la valigetta ad un gioielliere: furto da 150 mila euro

Un rappresentante di gioielli di Valenza Po è stato da alcuni malviventi che gli hanno strappato la valigetta contenente preziosi per 150 mila euro. E' accaduto a Città Sant'Angelo, nei pressi del casello autostradale. Sul caso indagano i Carabinieri

Si trovava nel pescarese per una normale giornata di lavoro, un rappresentante di gioielli di Valenza Po.

Invece, la trasferta si è trasformata in un incubo. Mercoledì sera, infatti, l'uomo è stato rapinato della sua valigetta, contenente preziosi per un valore che supera i 150 mila euro.

Il gioielliere si trovava nei pressi del casello autostradale di Città Sant'Angelo, e stava per entrare nell'albergo che lo avrebbe ospitato per la notte.

All'improvviso, però, un uomo armato di pistola gli si è avvicinato e gli ha strappato in pochi secondi la valigetta, allontanandosi poi a bordo di una moto guidata da un complice.

I Carabinieri di Montesilvano, che indagano sul caso, sospettano che l'uomo fosse stato pedinato e che i rapinatori, dopo aver osservato i suoi spostamenti, abbiano agito nel momento migliore, quando ormai era buio e si trovava da solo.

I gioielli erano comunque coperti, almeno parzialmente, da assicurazione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento