rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Ruba lo zaino a un giovane e lo picchia quando viene raggiunto dopo un tentativo di fuga, arrestato

Il fatto è avvenuto in corso Vittorio Emanuele II nel pomeriggio di ieri, domenica 18 dicembre

Un uomo è stato arrestato a Pescara dalla polizia per il reato di rapina impropria.
L'episodio è avvenuto in corso Vittorio Emanuele II quando, dopo una chiamata al 113, è intervenuta la squadra volante.

Era stato segnalato un cittadino straniero che, dopo avere sottratto lo zaino a un giovane, si era dato alla fuga.

Rincorso e raggiunto dalla vittima, è riuscito però a divincolarsi dopo avere colpito il derubato. Giunti sul posto, gli agenti hanno preso contatti con il richiedente e mentre la vittima era intenta a raccontare ai poliziotti l’accaduto, gli stessi hanno individuato l’autore della rapina poco distante che, ha tentato di darsi alla fuga senza riuscirvi.

Lo straniero aveva ancora con sé lo zaino rubato immediatamente prima che è stato restituito al titolare. Al termine delle attività di rito, il 36enne è stato arrestato per il reato di rapina impropria. Su disposizione del Pm è stato accompagnato nella casa circondariale di Lanciano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba lo zaino a un giovane e lo picchia quando viene raggiunto dopo un tentativo di fuga, arrestato

IlPescara è in caricamento