Cronaca

Rogo di Campo Imperatore, i 14 indagati sono quasi tutti della provincia di Pescara

Per tutti l'accusa è di incendio colposo. E' questo il primo tassello importante per accertare le cause e responsabilità sulla vicenda dell'incendio scoppiato nel pomeriggio del 5 agosto scorso

14 giovani, quasi tutti della provincia di Pescara, sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica dell'Aquila perché ritenuti responsabili di un rogo in un'area vasta del Parco Gran Sasso Monti della Laga sottoposta a vincolo ambientale, causato probabilmente dall'uso imprudente di un barbecue.

Per tutti l'accusa è di incendio colposo. E' questo il primo tassello importante per accertare le cause e responsabilità sulla vicenda dell'incendio scoppiato nel pomeriggio del 5 agosto scorso a Campo Imperatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo di Campo Imperatore, i 14 indagati sono quasi tutti della provincia di Pescara

IlPescara è in caricamento