rotate-mobile
Cronaca

Raggirano e rapinano un'anziana disabile, nei guai 3 pescaresi

Tre pescaresi destinatari di altrettanti fogli di via obbligatori da Isernia, con divieto di ritorno in città, per una rapina ai danni di un'anziana disabile commessa lo scorso 18 settembre

Due uomini e una donna di Pescara finiscono nei guai per una rapina commessa a Isernia lo scorso 18 settembre.
In particolare, i 3 pescaresi, dopo essere stati arrestati dopo aver rapinato un'anziana disabile, hanno ricevuto il foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel capoluogo di provincia molisano, dal questore Roberto Pellicone.

In base alla ricostruzione di quanto avvenne, la Squadra Volante intervenne su segnalazione di una vicina nell'abitazione di due anziani che, circuiti e ammaliati con frasi di circostanza e complimenti effimeri, avevano lasciato entrare in casa due donne che, approfittando della avanzata età della signora, ottantottenne disabile, le avevano strappato dal collo una collana d'oro e avevano tentato di sfilare il portafogli al marito.

Le stesse erano, poi, fuggite a bordo di un'auto in cui le aspettavano i due complici. La polizia aveva intercettato l'auto in fuga bloccandola. Nella concitazione una delle due donne era riuscita a far perdere le proprie tracce.
L'attività degli investigatori prosegue senza sosta allo scopo di identificare la fuggitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggirano e rapinano un'anziana disabile, nei guai 3 pescaresi

IlPescara è in caricamento