rotate-mobile
Cronaca

Paura alla stazione centrale, ragazzo aggredito finisce in ospedale

Il giovane ha riportato varie ferite lacero-contuse sulla testa, sugli zigomi e sul naso: è stato trasferito con l'ambulanza in codice rosso al nosocomio civile "Santo Spirito"

Paura nella prima serata di oggi, 19 febbraio, alla stazione centrale di Pescara, dove un ragazzo di colore, di circa 25 anni, è stato aggredito da un'altra persona ed è finito in ospedale a causa delle lesioni riportate. L'episodio si è verificato poco prima delle ore 21. Sul posto una pattuglia della polizia, che ha immediatamente richiesto l'intervento dei sanitari del 118.

È stato così inviato in stazione un unico mezzo della Life Pescara, che si è occupato di fornire le prime cure al giovane medicandolo e accertando che lo stesso ha riportato varie ferite lacero-contuse sulla testa, sugli zigomi e sul naso, per poi trasferirlo con l'ambulanza in codice rosso al nosocomio civile "Santo Spirito". L'aggressore, nel frattempo, è fuggito ed è adesso attivamente ricercato dagli agenti della Questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura alla stazione centrale, ragazzo aggredito finisce in ospedale

IlPescara è in caricamento