rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Ragazza lancia la cocaina dalla finestra mentre la polizia arresta il padre, denunciata

La giovane ha provato a liberarsi della droga buttando una pochette con 150 grammi di sostanza stupefacente e un bilancino di precisione

Una ragazza è stata denunciata dalla polizia dopo che la stessa ha provato a liberarsi della droga lanciando dalla finestra una pochette in un appartamento nel rione Rancitelli a Pescara.
All'interno c'era un etto e mezzo di cocaina suddiviso in involucri e un bilancino di precisione.

Il tentativo della giovane di 22 anni è avvenuto lo scorso martedì quando gli agenti della squadra mobile, su disposizione della direzione distrettuale antimafia di Milano, stavano arrestando il padre per traffico di sostanze stupefacenti.

Per questa ragione la 22enne, originaria di Milano ma da qualche anno residente nel capoluogo adriatico, è accusata di essersi liberata, lanciandola dalla finestra della camera da letto, di alcune dosi di cocaina pronte per essere spacciate e recuperate sul prato antistante l’edificio. Gli investigartori della squadra mobile l’hanno segnalata all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza lancia la cocaina dalla finestra mentre la polizia arresta il padre, denunciata

IlPescara è in caricamento