Cronaca

Picchiato a Portanuova: la vittima rintraccia l’aggressore su Facebook e lo denuncia

Ha le ore contate il minore che sabato sera ha malmenato un 20enne di Montesilvano con un pretesto. La vittima ha effettuato un'indagine incrociata risalendo all'identità del suo aggressore mediante due foto presenti su una pagina Facebook

Ha le ore contate il minore che sabato sera ha malmenato un 20enne di Montesilvano con un pretesto (sosteneva che stesse guardando insistentemente sua sorella). La vittima ha effettuato un'indagine incrociata risalendo all'identità del suo aggressore mediante due foto presenti in un album della pagina Facebook di un promoter del posto.

"In una delle immagini - ci spiega il 20enne - compare il ragazzo in questione (c'è anche un suo amico che era presente quella sera). Si tratta di un giovane che frequenta il Liceo Scientifico Galilei. Ho fatto il giro dei vari promoter e dei locali perché mi ricordavo che uno del "branco" aveva detto che sarebbero andati a ballare. E alla fine ho trovato il mio aggressore". 

Ciò dimostra che nell'era dei social è oggettivamente difficile passare inosservati. Le informazioni raccolte dalla vittima saranno adesso girate ai Carabinieri di Pescara, che stanno già indagando dopo la prima denuncia sporta dal 20enne ieri mattina. Bisognerà capire, in particolare, se il minore segnalato sia lo stesso che ha già assalito in passato altre persone, in alcuni casi con modalità molto simili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato a Portanuova: la vittima rintraccia l’aggressore su Facebook e lo denuncia

IlPescara è in caricamento