Cronaca Pianella

Pianella: spaccio di droga a minorenni in un pub, quattro arresti

Cedevano eroina e cocaina a ragazzi e giovani di Pianella all'interno di un pub del centro del paese. Fra i loro clienti, anche alcuni minorenni di 15 e 16 anni. Per questo, quattro persone sono state arrestati dai Carabinieri

Cedevano eroina e cocaina a ragazzi e giovani di Pianella all'interno di un pub del centro del paese. Fra i loro clienti, anche alcuni minorenni di 15 e 16 anni.

Proprio grazie alle segnalazioni di alcuni genitori che si sono rivolti ai carabinieri della stazione del paese, è partita l'inchiesta denominata "Sceikko", avviata ad agosto 2009 e conclusa lo scorso mese di maggio, che ha portato all'arresto nella giornata di oggi di quattro persone, oltre ad altre cinque che erano state arrestate nel corso dell'indagine a seguito di ulteriori sviluppi.

A finire in manettre sono stati:

G.E, 44enne di Pescara, pregiudicato, finito in carcere

G.L, 22 anni di Pescara, pregiudicato, agli arresti domiciliari.

D.Z.S, 27enne di Moscufo, incensurato, con obbligo di dimora

D.G.G, 30 anni di Pianella, incensurato, ai domiciliari

Nel locale gestito dal 27enne, vi era una fiorente attività di spaccio e cessione di stupefacenti. Si tratta dello "Shake", locale che da qualche mese ha cambiato gestione e tipo di attività.

Grazie ad appostamenti, osservazioni, pedinamenti e perquisizioni nel locale e domiciliari, i Carabinieri hanno scoperto che la droga veniva ceduta a che a minorenni. Ad occuparsi dello spaccio era principalmente il 30enne di Pianella.

A quel punto i militari hanno ascoltato i ragazzi che consumavano la droga ed hanno capito che il canale di approvigionamento era una spacciatrice di San Benedetto, C.A, pregiudicata arrestata il 10 maggio 20120 mentre effettuava un viaggio per la consegna della droga. La donna nel mese precedente all'arresto aveva ceduto circa 8000 euro di stupefacenti al 30enne di Pianella.

Lo stesso, fra l'altro, gestiva anche il locale "Sheik" di Francavilla, dove i carabinieri hanno più volte sorpreso alcuni spacciatori e pregiudicati di Pescara, fra cui i due arrestati di questa mattina, padre e figlio.

Complessivamente sono stati sequestrati 350 grammi di eroina e 400 grammi di cocaina e gli strumenti utilizzati abitualmente per lo spaccio, oltre ad alcune cifre di denaro incassate dagli arrestati grazie alla vendita della droga.

In tutto, ha evidenziato il capitano Scarponi, Comandante della Compagnia di Pescara, sono state denunciate 14 persone con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pianella: spaccio di droga a minorenni in un pub, quattro arresti

IlPescara è in caricamento