rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Pescara, violenza nella Movida: 6 arresti e 4 denunce, sgominate due baby gang

Un gioco folle, il "knock-out game" che prevede il pestaggio di una persona a caso senza motivo, ed ancora rapine e risse hanno caratterizzato le serate dell'ultimo mese in città e a Pescara Vecchia. Ora la Polizia ha arrestato ed individuato i responsabili

Pestaggi a sangue senza motivo, chiamati "knock-out game" nel gergo adolescenziale, ed ancora rapine e botte ai danni di coetanei. In manette sono finite sei persone mentre altre quattro sono state denunciate. Si tratta in tutti i casi di giovani, dai 14 ai 24 anni, appartenenti a due gruppi distinti, due baby gang che hanno seminato violenza negli ultimi week end della Movida, soprattutto a Pescara Vecchia.

La Squadra Mobile di Pescara, assieme alla Volante, è riuscita però a dare loro nomi e volti. Episodi fra di loro solo parzialmente collegati, ma che dimostrano come sia necessaria non solo un'attività di repressione e controllo del territorio, messa in campo proprio dalle Forze dell'Ordine che ogni fine settimana sono impegnate sul territorio, ma anche di collaborazione fra i gestori dei locali e le famiglie, che troppo spesso lasciano i propri figli minorenni girare fino all'alba fra le strade cittadine.

Particolarmente cruenta la notte fra il 26 e 27 aprile, quando avvengono ben tre episodi di violenza: nel primo caso, un 19enne viene avvicinato e colpito senza motivo da BERISHA Fabjol, 18 anni albanese, in via dei Bastioni. La vittima riporta una frattura alla mandibola mentre un suo amico, anch'egli colpito dall'albanese e da un gruppo di suoi amici, riporta altre lesioni. Identificati anche altri tre ragazzi appartenenti alla gang.

Poco dopo, sempre in via dei Bastioni, un 24enne pescarese DE FLORENTIIS Fabrizio pregiudicato e conosciuto per altri episodi simili, colpisce con un pugno al volto un coetaneo, anche in questo caso senza motivo. La vittima finisce in ospedale ed attualmente è in prognosi riservata. Un amico della vittima veniva poi colpita da altri componenti della gang di DE FLORENTIIS.

Sempre il 27 aprile, due ragazzi di Sulmona vengono aggrediti da un 17enne di etnia rom.

Arresti Pescara baby gang

Ma non solo episodi di violenza gratuita caratterizzano le ultime settimane pescaresi. La Polizia infatti ha identificato ed arrestato e denunciato anche altre cinque persone, appartenenti ad un'altra gang in cui era parte attiva anche la fidanzata 19enne del "boss", NEZIRI Elvis, un 20enne di origini slave. In questo caso, la banda avvicinava giovani con delle scuse convincendoli a salire su una Multipla dove a quel punto gli occupanti fermavano la vittima che veniva condotta in un posto isolato e picchiata a sangue, anche con bastoni e spranghe. Due gli episodi di questo genere avvenuti il 29 marzo e il 19 aprile, ai danni di due ragazzi 17enni. La Polizia inoltre indaga su un episodio simile avvenuto la notte fra il 30 aprile e 1 maggio, per il quale i responsabili non sono ancora stati individuati ma che potrebbero essere gli stessi membri della banda della "Multipla".

Inoltre, parte dei componenti di questa banda, fra cui lo slavo 20enne, è accusata di aver pestato in strada un 59enne pochi giorni fa, a Montesilvano zona Santa Filomena, L'uomo fu aggredito per vendetta, in quanto aveva testimoniato contro uno dei ragazzi in un processo. L'uomo anni fa lo aveva denunciato quando era fidanzato con sua figlia minorenne, per sottrazione di minore.

Da sottolineare come diversi degli arrestati e denunciati, amavano mostrarsi sui social network armati di pistole giocattolo ed armi o addirittura filmavano con i telefonini le proprie "gesta violente".

Il Questore Passamonti ha evidenziato come la Polizia abbia dato una risposta forte e rapida a questa inquietante escalation di episodi violenti, per ripristinare sicurezza e tranquillità nelle notti pescaresi, aggiungendo che nei prossimi week end ci sarà un imponente dispiegamento di uomini e mezzi di tutte le Forze dell'Ordine per mostrare in modo ancora più incisivo la presenza sul territorio degli operatori di sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, violenza nella Movida: 6 arresti e 4 denunce, sgominate due baby gang

IlPescara è in caricamento