Cronaca

Pescara, riaperti altri tre parchi dopo l'emergenza neve

Nella giornata di ieri sono stati riaperti al pubblico gli ultimi tre parchi cittadini che erano rimasti ancora chiusi a seguito dell'emergenza neve, ovvero Villa Sabucchi, Villa Basile e l'ex Caserma di Cocco

Nella giornata di ieri sono stati riaperti al pubblico gli ultimi tre parchi cittadini che erano rimasti ancora chiusi a seguito dell’emergenza neve che aveva colpito Pescara circa un mese fa: stiamo parlando di Villa Sabucchi, Villa Basile e l’ex Caserma di Cocco.

E' stata invece prorogata la chiusura della Riserva naturale di Santa Filomena e della Riserva naturale dannunziana dove la situazione, come accertato nel corso di un primo sopralluogo effettuato con il Corpo Forestale dello Stato, è sicuramente più critica e richiede interventi urgenti.

Tali interventi saranno quantificati nel corso del sopralluogo odierno degli agronomi comunali con la Forestale.

A darne l'annuncio è stato l’assessore ai Parchi, Nicola Ricotta, a seguito di un vertice tenutosi ieri in Comune per l’ultimo aggiornamento circa la situazione dei parchi cittadini a un mese dall’inizio dell’emergenza neve che si è abbattuta su Pescara dal 2 al 17 febbraio.

''Ormai tutto il territorio sta uscendo anche dalla fase 2 dell’emergenza, ovvero quella inerente la rimozione di tutte le possibili fonti di disagio o pericolo determinate dall’evento meteorologico, dunque la rimozione dei cumuli di ghiaccio e neve e anche dei rami spezzati degli alberi, che hanno ceduto sotto il peso della neve'', ha ricordato l’assessore Ricotta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, riaperti altri tre parchi dopo l'emergenza neve

IlPescara è in caricamento