rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Pescara, prostituzione: sgominata banda di romeni, 13 arresti

Tredici romeni sono stati arrestati dalla Polizia di Pescara in quanto appartenenti ad una gang criminale che sfruttava ragazze per gestire la prostituzione stradale nella zona su di Pescara e ai confini con Francavilla

Nuova operazione della Squadra Mobile di Pescara, che in queste ore con la collaborazione di 50 agenti di Chieti e del Reparto Prevenzione Crimine ha sgominato una pericolosa e spietata banda criminale di cittadini romeni, che sfruttava ragazze per la prostituzione stradale nella zona sud della città e ai confini con Francavilla.

Tredici le misure cautelari per sfruttamento ed al favoreggiamento della prostituzione con l'aggravante dell'associazione a delinquere. Aguzzini spietati non solo nell'incassare praticamente quasi tutto il denaro proveniente dalle prestazioni sessuali delle ragazze con automobilisti e clienti che si appartavano nella zona della pineta, ma anche nell'indurre 2 aborti clandestini. Le ragazze infatti dovevano acconsentire ad avere rapporti sessuali non protetti con i clienti che lo richiedevano, mettendole a rischio di contrarre malattie a trasmissione sessuale oltre che avere gravidanze indesiderate.

L'organizzazione era ben strutturata: alcune ragazze erano passate ad un livello superiore ed "istruivano" le novizie al lavoro spiegando loro come comportarsi con i clienti e minacciandole verbalmente e fisicamente.

I vertici dell'organizzazione, che incassavano decine di migliaia di euro a settimana, avevano investito i proventi illeciti in Romania, conducendo una vita molto agiata.

Ulteriori dettagli più tardi in conferenza stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, prostituzione: sgominata banda di romeni, 13 arresti

IlPescara è in caricamento