menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, muore per le lesioni durante una lite: identificato il responsabile

A distanza di oltre un anno la Polizia di Pescara ha individuato il responsabile di un pestaggio costato la vita ad un 50enne pescarese. L'uomo è morto a seguito delle lesioni riportate

Dopo 14 mesi di indagini, la Squadra Mobile ha individuato il responsabile del pestaggio ai danni di C.C.G. di anni 50, originario di Pescara ed affetto da disturbi psichiatrici che indirettamente costò la vita all'uomo, qualche giorno dopo. I fatti risalgono al 7 ottobre 2014.

A causa delle lesioni riportate, infatti, il 50enne ebbe alcune complicazioni fra cui un'embolia polmonare che ne causò il decesso il 12 ottobre successivo.

In manette è finito G.R. di anni 55, originario della provincia di Chieti, titolare di un esercizio commerciale in via Pepe, dove sono avvenuti i fatti. Quella notte, la vittima entrò nel locale gestito dall'arrestato e rivolgendosi ad alcuni clienti aveva detto in modo scherzoso di chiudere in quanto era tardi e potevano esserci minorenni.

Il 55enne però per tutta risposta lo ha scaraventato violentemente fuori dal locale e poi lo ha colpito con calci e pugni, che gli provocarono la frattura pertrocanterica del femore destro e la frattura del gomito destro.

La Polizia non ottenne alcuna collaborazione dai numerosi testimoni presenti, ma a seguito delle intercettazioni è riuscita a ricostruire la dinamica dei fatti.

Ora l'uomo è indagato per omicidio preterintenzionale aggravato dai futili motivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento