menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "Lavoro Pulito": arrestati altri due latitanti

Altri due arresti nell'ambito dell'operazione "Lavoro Pulito", riguardante il traffico internazionale di clandestini, avviata il 14 dicembre scorso dai Carabinieri di Penne che hanno sgominato un'importante banda criminale che agiva in tutto il mondo

Altri due arresti nell'ambito dell'operazione "Lavoro Pulito", condotta dai Carabinieri di Penne in collaborazione con i comandi di altre 23 province italiane, riguardante il traffico internazionale di clandestini.

Sono infatti stati arrestati Nassek Khaled, 35enne marocchino domiciliato nella cittadina in provincia di Ascoli Piceno, sorpreso al rientro dal proprio Paese nella dimora di un familiare presso il quale aveva trovato momentanea ospitalità, ed il cittadino cinese Hu Shoudan, 26enne domiciliato in Alba Adriatica, rintracciato nel centro di Macerata unitamente ad altri connazionali.

Entrambi sono stati individuati quali responsabili di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina con funzioni di intermediazione per l’illecito ingresso di alcuni connazionali. 

I due erano sfuggiti ai mandati di cattura eseguti il 14 dicembre scorso, quando iniziò l'operazione che portò all'arresto dei vertici dell'organizzazione, che, tramite alcuni intermediari in tutto il mondo, faceva entrare clandestini in Italia, per poi sfruttarli, ricattarli ed obbligarli a vivere in clandestinità.

Gli arrestati, quel giorno, furono 108 in tutta Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento