rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Penne / Via dei Lanaioli

Penne, il Pdl chiede un referendum sull'ubicazione della nuova scuola

Chiesto al sindaco e al presidente del Consiglio comunale un referendum consultivo per coinvolgere i cittadini nella scelta della delocalizzazione dell'elementare 'Mario Giardini' in via dei Lanaioli

"Chiediamo al presidente del Consiglio comunale, Gabriele Vellante, e al sindaco Rocco D'Alfonso, di valutare l'ipotesi di indire un referendum consultivo per coinvolgere i cittadini nella scelta della delocalizzazione della scuola elementare 'Mario Giardini' in via dei Lanaioli. Lo consideriamo un atto democratico verso la comunita' pennese".

E' la proposta che il Pdl di Penne, in base all'articolo 46 dello Statuto comunale e all'articolo 14 del Regolamento comunale per l'attuazione degli istituti di consultazione dei cittadini e per i referendum, ha inoltrato al presidente del Consiglio comunale e al sindaco Rocco D'Alfonso.

"Non siamo contrari alla realizzazione di una nuova scuola - osserva il Popolo della Libertà - ma contestualmente appaiono discutibili le modalita' di attuazione del progetto, imposto senza consultare la comunita', senza inserire l'atto nella programmazione triennale delle opere pubbliche e senza una nuova visione e redistribuzione dei servizi nella citta'. Non si puo' delocalizzare repentinamente una struttura scolastica di questa costituzione, senza tener conto del vuoto che viene improvvisamente lasciato in via Caselli. Chiediamo al presidente del Consiglio comunale, come garante dell'istituzione, di inserire nella prossima Conferenza dei Capigruppo la discussione della nostra proposta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penne, il Pdl chiede un referendum sull'ubicazione della nuova scuola

IlPescara è in caricamento