Muore fra le colline di Bolognano mentre era a caccia

Un uomo di 80 anni di Montesilvano, Luigi Mazzocchetti, è morto ieri mattina mentre si trovava in una frazione di Bolognano alle pendici del monte Morrone. Un infarto lo ha stroncato mentre era a caccia di cinghiali con alcuni amici

Era una domenica come tante per Luigi Mazzocchetti, appassionato cacciatore di cinghiali da sempre, che ieri era uscito con gli amici per una battuta di caccia a Bolognano.

L'uomo, ottantenne, si trovava alle pendici del monte Morrone, in una frazione di Bolognano, quando all'improvviso è stato colto da un malore che lo ha stroncato.

Era in compagnia di quattro amici, in marcia per raggiungere il punto stabilito, quando si è improvvisamente accasciato a terra senza vita.

Subito sono stati allertati i soccorsi, che sono arrivati da Alanno e Scafa. Sul posto è sopraggiunto anche un elicottero dei Vigili del Fuoco, per recuperare il corpo disteso in un punto poco accessibile ai soccorritori da terra.

I sanitari hanno potuto solo constatare il decesso di Mazzocchetti, i cui funerali si svolgeranno nella giornata di domani a Montesilvano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento