rotate-mobile
Cronaca Cappelle sul tavo

Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

Il ritrovamento del corpo senza vita risale alle ore 9:30 di questa mattina, lunedì 14 settembre, in un'abitazione

Chiarita la causa del decesso dell'uomo di 38 anni ritrovato morto nella sua camera da letto dalla madre in una casa di Cappelle sul Tavo
Il ritrovamento del corpo senza vita risale alle ore 9:30 di questa mattina, lunedì 14 settembre, in un'abitazione.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 che dopo aver potuto solo constatare il decesso del 38enne, S.D.R.O. celibe e senza occupazione, hanno allertato i carabinieri.

Dei rilievi si sono occupati i militari della Stazione di Spoltore e della sezione radiomobile e operativa del Norm della Compagnia di Pescara. Il corpo del giovane è stato trovato in posizione supina sul letto circondato da notevoli tracce ematiche (sangue), la maggior parte anche a chiazze presenti sul pavimento della camera. Il medico legale Valentina Albanese ha accertato, come fanno sapere dai carabinieri, che la perdita ematica era localizzata all'altezza dell'avambraccio sinistro verosimilmente derivata da una trombosi emorragica riconducibile all'assunzione di sostanze stupefacenti.
La salma su disposizione del sostituto procuratore Luca Sciarretta è stata  trasferita nell'obitorio dell'ospedale di Pescara per una più approfondita ricognizione cadaverica. Si esclude però quale causa del decesso azione violenta e/o di carattere delittuoso. Il 38enne viveva con i familiari e altro fratello che non si sono accorti di nulla sino alla mattinata odierna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

IlPescara è in caricamento