rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Montesilvano

Montesilvano: fa le avances a una ragazza fidanzata e aggredisce gli agenti

Un trentenne di Chieti è stato arrestato alle 5 di stamane dal personale del Posto di Polizia Estivo di Montesilvano, che lo ha rintracciato sul lungomare al confine con il Comune di Pescara a seguito di una lite in strada

Un trentenne di Chieti e' stato arrestato alle 5 di stamane dal personale del Posto di Polizia Estivo di Montesilvano, che lo ha rintracciato sul lungomare al confine con il Comune di Pescara a seguito di una lite in strada.

Con un amico, a seguito dei 'complimenti' rivolti a una ragazza, ha avuto una colluttazione con il fidanzato della giovane, intervenuto in sua difesa.

Al momento dell'arrivo degli agenti i due giovani sono fuggiti prima in direzione della pineta e successivamente verso la spiaggia, dove sono stati intercettati e fermati dopo un inseguimento a piedi.

L'intervento e' avvenuto con la collaborazione di una pattuglia dei Carabinieri e di due guardie giurate in transito. I poliziotti sono stati offesi e colpiti con calci e pugni. Il 30enne e' accusato di violenza, lesioni, minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: fa le avances a una ragazza fidanzata e aggredisce gli agenti

IlPescara è in caricamento