Cronaca

Montesilvano, adesca prostituta ma viene rapinato e picchiato

Brutta avventura ieri sera per un uomo a Montesilvano che, a tarda notte, passeggiava a piedi lungo la riviera. Si è fermato per contrattare una prestazione con una prostituta, ma è stato aggredito e rapinato

Si è fermato lungo la riviera di Montesilvano, mentre passeggiava a piedi, per contrattare una prestazione sessuale con una prostituta italiana, ma la donna si è messa ad urlare attirando l'attenzione del suo compagno, pregiudicato, che è uscito dagli alberi e lo ha colpito per poi rapinarlo.

Vittima dell'episodio un uomo di Montesilvano, che ha chiesto alla donna di poter avere un rapporto per 20 euro. A quel punto la donna ha iniziato ad urlare ed il complice ha colpito con un pugno l'uomo e subito dopo lo ha minacciato con un coltello alla gola, facendosi consegnare 20 euro.
Subito dopo è fuggito con la donna a bordo di una bicicletta.

Sul posto è intervenuta la Polizia con la Squadra Volante che, grazie alla descrizione della vittima, ha rintracciato i due malfattori nei pressi di un chiosco lungo la riviera pescarese, mentre acquistavano panini coi proventi della rapina.

I due, classe '76 e '78, con numerosi precedenti, sono accusati di rapina aggravata e lesioni personali in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, adesca prostituta ma viene rapinato e picchiato

IlPescara è in caricamento