rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Bologna

Via Bologna, parla il Coordinamento degli Esercenti: "C'è bisogno di quel supermarket?"

Il Coordinamento degli Esercenti di via Bologna, via Venezia, via Gobetti, via Fabrizi, via Lucania, via Perugia, piazza Sant'Andrea, via Paolucci, via Lazio e via Avezzano interviene sull'argomento caldo di queste ore. Presentata una petizione popolare

Il Coordinamento degli Esercenti di via Bologna, via Venezia, via Gobetti, via Fabrizi, via Lucania, via Perugia, piazza Sant'Andrea, via Paolucci, via Lazio e via Avezzano interviene sull'eventuale realizzazione di un maxi supermercato in via Bologna, nell'area dove attualmente sorge un parcheggio (accanto all’Inps, incrocio con via Paolucci). Le attività limitrofe alla zona in questione hanno presentato questa mattina una petizione popolare.

"Via Bologna - spiega il portavoce Matteo Francano - è una via strategica per la città in quanto è a due passi dal centro cittadino e vicinissima a importanti edifici di interesse pubblico quali scuole, catasto, Inps, Inail, Prefettura, Comune, Biblioteca Gabriele D'annunzio, Agenzia delle Entrate. Chi frequenta il quartiere sa quant'è difficile parcheggiare specie nelle ore di punta dove il traffico è paralizzato. Oggi l'area vede già la presenza di 3 centri commerciali quali Conad, Tigre e Todis oltre numerosissime attività di artigianato quali panettieri, salumerie, pasticcerie, ortofrutta etc. Tutti storici artigiani che da anni combattono contro la crisi e contro l'impoverimento del centro cittadino. Siamo molto preoccupati e temiamo di essere costretti a chiudere bottega per lasciare spazio a un nuovo Eco-Mostro. Riteniamo vergognosa questa situazione: cercano di far passare una "porcata" in barba alla legge usando come scusa l'interesse pubblico, qual è?".

Il Coordinamento precisa che "non siamo assolutamente contrari a un'iniziativa imprenditoriale", ma tutto dev'essere fatto "nel rispetto delle regole".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bologna, parla il Coordinamento degli Esercenti: "C'è bisogno di quel supermarket?"

IlPescara è in caricamento