rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

La mamma di Yelfri: "Voglio giustizia, non accetto che l'aggressore sia fatto passare come un pazzo: deve pagare" [VIDEO]

La mamma del giovane di 23 anni raggiunto dai colpi di pistola in un locale di piazza Salotto grida il suo dolore dall'esterno dell'ospedale dove il figlio è ricoverato in gravi condizioni in diretta a Pomeriggio 5, il programma di Barbara D'Urso

«Voglio solo giustizia». A stento riesce a trattenere le lacrime Melanie, mamma di Yelfri Guzman, il ragazzo di 23 anni di origine dominicana che ieri, domenica 10 aprile, è stato ferito gravemente dopo essere stato raggiunto da almeno 3 colpi di pistola.
Il 23enne era nella centralissima piazza della Rinascita (piazza Salotto) dove stava lavorando come cuoco nel ristopub "Casa Rustì".

Adesso, purtroppo, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Santo Spirito".

E dall'esterno della struttura sanitaria è avvenuto il collegamento in diretta con Pomeriggio 5, il programma pomeridiano della rete ammiraglia di Mediaset condotto da Barbara D'Urso. Dopo aver mandato in onda un servizio riepilogativo su quanto successo, l'inviata nella nostra città, Giorgia Scaccia, ha lasciato parlare la mamma del giovane aggredito, con al suo fianco la figlia Melissa. «Voglio solo giustizia», dice Melanie, con intorno anche tutti gli amici che non andranno via fino a quando Yelfri non si risveglierà, «non è giusto che mio figlio, che lavora tantissimo per dare il suo contributo al popolo italiano, e gli succede una cosa del genere. Ha un bambino di quasi 3 anni e lui fa di tutto per suo figlio ma anche per noi, lui convive con me e siamo in 6 a casa più il bambino che va a Montesilvano e lui fa di tutto per fargli avere tutto quello che gli serve. Io voglio giustizia perché mio figlio sta in una situazione molto brutta. Adesso gli stanno facendo una risonanza per vedere se abbia lesioni alla colonna vertebrale perché la cosa più difficile che non sanno dirmi e se lui potrà ancora camminare. Adesso però dovete scusarmi perché sono tanto nervosa e la cosa che mi sta facendo arrabbiare di più che l'avvocato di questo ragazzo che ha sparato a mio figlio lo stanno facendo passare come un pazzo, ma parliamo di quattro colpi di pistola che mio figlio tiene nel corpo. Non penso che una persona che sia pazza possa fare una cosa del genere così. Ed anche scappato come se non avesse commesso nulla, non è possibile che lo facciano passare come se sia un pazzo, lui deve pagare e mio figlio si deve riprendere. Questa situazione ha rovinato la nostra famiglia, a me non interessa se sia pazzo o meno, devono trovare il modo che paghi».

Di seguito il link del video: https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/pomeriggiocinque/ultimora-il-cibo-e-in-ritardo-cliente-spara-al-cuoco_F311274601136C01

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mamma di Yelfri: "Voglio giustizia, non accetto che l'aggressore sia fatto passare come un pazzo: deve pagare" [VIDEO]

IlPescara è in caricamento