Serata di follia per un giovane a Pescara: litiga e ferisce l'ex fidanzata ed aggredisce i poliziotti, arrestato

In manette è finito un 33enne di Pianella protagonista di una violenta lite con la fidanzata

Un 33enne di Pianella D.F.F. è stato arrestato ieri sera dalla polizia di Pescara con l'accusa di resistenza, oltraggio, minacce e violenza a pubblico ufficiale. Gli agenti infatti sono intervenuti dopo la segnalazione di una lite in via Rigopiano, e quando sono arrivati sul posto hanno effettivamente sentito urla e forti rumori provenire da un appartamento.

Una volta all'interno, hanno notato cocci e pezzi di vetro con tracce di sangue sui muri e sul pavimento con una ragazza molto spaventata e provata che riferiva di una discussione con il suo ex fidanzato che aveva completamente perso la ragione. Il ragazzo, molto agitato, con fare minaccioso alternava frasi senza senso ed insulti nei confronti degli agenti, arrivando a spintonarlo e sputargli. Una volta arrestato, è stato condotto in questura dove gli stessi poliziotti venivano nuovamente minacciati ed ingiuriati. Ora si trova in camera di sicurezza in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto prevista per la mattinata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento