Cronaca

Inseguimento sull'A14, arrestati (e rimessi in libertà) due giovani: avevano 2 kg di marijuana

Condannati a due anni e due mesi un 25enne e un 26enne, entrambi senza fissa dimora. Tentativi di speronamento ai danni della Polizia stradale. Sull'autostrada oggi, tra i caselli di Città Sant'Angelo e Mosciano, è successo di tutto

Inseguimento a tutta velocità sull'autostrada A14, con tanto di tentativi di speronamento ai danni della Polizia stradale. La folle corsa, ieri sera, in direzione Nord, tra i caselli di Città Sant'Angelo e Mosciano, si è conclusa con due arresti: si tratta di una coppia di giovani albanesi.

I due sono stati condannati a due anni e due mesi e rimessi in libertà. Hanno 25 e 26 anni, sono entrambi senza fissa dimora, e trasportavano una busta contenente oltre due chili di marijuana, poi sequestrata dagli agenti.

Tutto è iniziato quando una pattuglia della Sottosezione autostradale di Pescara Nord della Polstrada ha intercettato una Volkswagen Passat con targa prova che percorreva l'autostrada.

Gli agenti, insospettiti, hanno provato a bloccare il mezzo, che però ha accelerato e si è dato alla fuga. Ne è scaturito un inseguimento che si è concluso poco dopo il casello di Mosciano, quando la Polstrada è riuscita a tagliare la strada al veicolo e a bloccare i malviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento sull'A14, arrestati (e rimessi in libertà) due giovani: avevano 2 kg di marijuana

IlPescara è in caricamento