rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Inquinamento ambientale: indagati i vertici di Abruzzo Costiero Srl

I vertici dell'azienda sono indagati dalla Procura di Pescara per un presunto inquinamento ambientale

Tre persone sono indagate dalla Procura di Pescara nell'ambito di un'inchiesta condotta dai carabinieri forestali e riguardante un presunto inquinamento ambientale. Gli avvisi di garanzia sono stati notificati ai vertici della società Abruzzo Costiero srl, ovvero all'attuale amministratore delegato Sabatino Di Properzio, a Lorenzo Di Properzio presidente del cda e Giovanna Brandelli, ingegnere ambientale che ha redatto il piano di caratterizzazione, report di caratterizzazione e report delle attività di mise.

Per l'accusa, i tre sarebbero responsabili di inquinamento e contaminazione ambientale nell'area interna ed esterna allo stabilimento della società nella zona industriale di Pescara, dove si trova un deposito di oli minerali. Fra le parti che hanno richiesto l'incidente probatorio anche il Comune di Pescara ed il Ministero dell'Ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento ambientale: indagati i vertici di Abruzzo Costiero Srl

IlPescara è in caricamento