rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Incidente viale Marconi, le immagini dell'impatto e la rabbia dei residenti

Il comitato Salviamo viale Marconi e Augusto De Sanctis sui loro profili facebook denunciano i rischi che si corrono sulla strada immortalando lo scontro in cui, stamattina, una donna è rimasta ferita

incidente_vialemarconi1“Come annunciato anche nel consiglio comunale straordinario dell’11 gennaio dal presidente Aci Sartorelli, queste rotonde non sono adatte a controllare il traffico, perché si possono attraversare senza rallentare e sono esse stesse fonte di pericolo. Purtroppo in quel momento il sindaco forse era distratto”. Così scrivono sul gruppo facebook Salviamo viale Marconi, commentando, con tanto di foto, l'incidente che questa mattina si è verificato ad una delle rotatorie di viale Marconi. Una donna, a bordo della sua panda, si è scontrata con un furgone che l'ha spinta diversi metri più in là. Ferite lievi, fortunatamente, ma che le sono comunque costate il trasporto in ospedale a bordo di un'ambulanza del 118 intervenuta sul posto insieme alla municipale, come anticipato questa mattina da IlPescara.

Un incidente immortalato anche da Augusto De Sanctis, voce del Forum H2O che su viale Marconi vive. “Ogni giorno che esco in bici sulla nuova via Marconi a Pescara – scrive sulla sua bacheca facebook - la via dove abito, osservo decine di violazioni del codice della strada. Ogni giorno ne avverranno diverse migliaia. Non sfiora l'idea che non può essere esclusivamente dovuto al fatto che i cittadini sono diventati tutti pirati della strada? In realtà è proprio il nuovo assetto, che dire cervellotico è poco, a rendere non percepibili dagli autisti i vari divieti e le modalità con cui affrontare la strada. Come largamente esposto da fior di esperti, compreso il presidente dell'Aci. Anche io, preoccupato per la mia incolumità di ciclista, ho denunciato la cosa in vario modo. La regione Abruzzo con un sotterfugio ridicolo – conclude - sta cercando di evitare la procedura di verifica di assoggettabilità a Via obbligatoria. Intanto gli incidenti fioccano. IlsSindaco Masci farebbe bene a dimostrarsi umile ammettendo gli errori e portando la strada a senso unico (l'altro senso unico su via d'Annunzio) aggiungendo la corsia ciclabile. Non ha senso arroccarsi. Prima che avvenga l'irreparabile. In bocca al lupo alla signora ferita stamattina”, conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente viale Marconi, le immagini dell'impatto e la rabbia dei residenti

IlPescara è in caricamento