Cronaca Rancitelli / Via Lago di Capestrano

Paura a Rancitelli: incendio in una palazzina popolare, 4 intossicati

Alba all'insegna della paura a Rancitelli in via Lago di Capestrano, dove un incendio ha interessato un palazzo di edilizia popolare. Sul posto vigili del fuoco e Polizia. Intossicate quattro persone

Momenti di paura e di tensione all'alba di oggi in via Lago Di Capestrano, nel cuore di Rancitelli. Un incendio infatti è scoppiato all'interno di una palazzina di edilizia popolare. Una nube di fumo nero si è alzata dal palazzo e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e la Polizia.

Molte persone erano affacciate alle finestre ed ai balconi, soprattutto quelle dei piani superiori rimaste bloccate a causa del fumo lungo le scale. Fra queste venivano soccorse dagli agenti e dai pompieri una donna in stato di gravidanza con i suoi tre figli, un uomo con la sua compagna, un’altra donna incinta all’ottavo mese di gravidanza con i suoi due figli e dal terzo piano una madre con suo figlio.

A FUOCO CAPANNONE

Una volta evacuato il palazzo, i vigili del fuoco hanno scoperto che il rogo è scaturito da un probabile corto circuito dei contatori al piano terra. La palazzina è stata dichiarata agibile. Due agenti di Polizia, una 28enne incinta ed un bimbo di 6 anni sono rimasti intossicati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Rancitelli: incendio in una palazzina popolare, 4 intossicati

IlPescara è in caricamento