rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca

Giovane condannato per rapina aggravata e senza documenti cerca di evitare controllo ma viene arrestato

Il ragazzi di 30 anni avrebbe cercato di eludere un controllo della polizia a Pescara ma è stato subito raggiunto e dalle verifiche è emerso come fosse destinatario di un'ordine di carcerazione

Un giovane di 30 anni è stato tratto in arresto dalla polizia.
Il 30enne è stato notato dagli agenti della squadra volante nel corso dell’attività di pattugliamento nelle vie del centro di Pescara.

Ma il ragazzo, alla vista della polizia, avrebbe accelerato il passo come per eludere un eventuale controllo.

Gli agenti si sono insospettiti, lo hanno subito raggiunto e bloccato. Alla richiesta di documenti, il giovane avrebbe fatto sapere di non esserne in possesso e proprio per questo, forse, pensava di farla franca. Il giovane è stato invece accompagnato in questura e sottoposto ai rilievi segnaletici. Grazie al minuzioso accertamento svolto dagli agenti, è emerso che la persona controllata sarebbe risultata destinataria di un ordine d’esecuzione per la carcerazione emesso lo scorso novembre. Il provvedimento restrittivo, è relativo a una condanna per rapina aggravata commessa a Pescara. Alla conclusione degli atti di rito, il 30enne è stato accompagnato nella casa circondariale San Donato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane condannato per rapina aggravata e senza documenti cerca di evitare controllo ma viene arrestato

IlPescara è in caricamento