rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Si stacca la flebo ed esce dall'ospedale dove era ricoverato dopo aver rubato due smartphone, giovane nei guai

I carabinieri hanno denunciato un ragazzo di 24 anni che ha rubato due telefoni prima di allontanarsi dalla struttura ospedaliera

Un giovane è stato deferito in stato di libertà dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia nella mattinata odierna, mercoledì 24 marzo.
L'accusa per il ragazzo, di 24 anni e già noto alle forze dell'ordine, è quella di furto aggravato.

In particolare, il 24enne, che era ricoverato in un reparto dell'ospedale, nelle prime ore del mattino, dopo essersi liberato dalla flebo, ha abbandonato in modo arbitrario la struttura sanitaria non prima, però, di aver rubato due telefoni cellulari ai danni di due vittime, anch’esse ricoverate nello stesso reparto, approfittando di un loro momento di distrazione.  

La veloce ricostruzione dei carabinieri, conseguente al loro intervento subito dopo essere stati allertati da un’infermiera del reparto che aveva constato l’assenza di un paziente, ha permesso rapidamente di raccogliere gravi e inconfutabili indizi di colpevolezza a carico del giovane in ordine al furto dei due telefoni cellulari, venendo pertanto deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per furto aggravato. L'attività di indagine ha anche consentito di recuperare la refurtiva che è stata subito restituita agli aventi diritto che, già in momento di particolare sofferenza (a causa del Covid-19 sono state revocate le visite dei parenti), almeno potranno continuare a comunicare con i loro familiari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si stacca la flebo ed esce dall'ospedale dove era ricoverato dopo aver rubato due smartphone, giovane nei guai

IlPescara è in caricamento