rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Furti in serie nel Pescarese e nel Chietino: due arresti e una denuncia - FOTO -

In manette sono finiti due cittadini romeni di 22 e 23 anni ritenuti responsabili di diversi colpi in attività commerciali e in una sede della protezione civile

Due cittadini romeni di 22 e 23 anni, residenti nel Pescarese e nel Chietino, sono stati arrestati all'alba di oggi dai carabinieri del Nor di Pescara.

L'accusa è di furto aggravato continuato in concorso e ricettazione. In base alle indagini svolte dai militari per 4 mesi, infatti, si è scoperto che la coppia ha messo a segno diversi colpi in attività commerciali delle province di Pescara e Chieti, fra cui furti in bar del centro di Pescara per un bottino di 5000 euro, un furto nel distributore d'acqua di Nocciano da 100 euro, furto di macchinari cambia soldi in un bar a Fossacesia per un danno di 3000 euro ed un furto all'ufficio della protezione civile di Alanno, dove sono state rubate tute/felpe da lavoro, radio portatile, attrezzatura varia e un’autovettura di proprietà comunale ma in uso alla citata Protezione Civile. Furti sono stati messi a segno anche a San Vito Chietino ed Ortona.

La banda utilizzata spesso auto a noleggio che venivano spesso sostituite, ed effettuavano sopralluoghi nelle attività prima di compiere i furti. Comunicavano con sim intestate al proprietario di un'auto rubata dove erano stati lasciati i suoi documenti personali poi utilizzati dai ladri.

I due si trovano ora in carcere mentre una terza persona è stata denunciata per ricettazione, in quanto coinvolta nell'uso illecito dei documenti. Durante le perquisizioni è stata rinvenuta anche della refurtiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in serie nel Pescarese e nel Chietino: due arresti e una denuncia - FOTO -

IlPescara è in caricamento