rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Disturba i pazienti del pronto soccorso e prende a pugni un poliziotto: arrestato

Il fatto è avvenuto questa notte: il giovane stava disturbando gli altri pazienti chiedendo insistentemente di essere curato subito per un dolore alla mano. L'agente ha cercato di ricondurlo alla calma e, per tutta risposta, è stato aggredito

Con l’accusa di resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale, un 27enne di Pescara noto alle forze dell'ordine è stato arrestato questa notte dalla Squadra Volante della polizia dopo aver colpito un agente, sferrandogli due pugni in faccia.

Il fatto è avvenuto all'interno del pronto soccorso dell’ospedale 'Spirito Santo', dove il giovane stava disturbando gli altri pazienti chiedendo insistentemente di essere curato subito per un dolore alla mano. Il poliziotto ha cercato di ricondurlo alla calma e, per tutta risposta, è stato aggredito.

Il 27enne, dopo essere finito in manette, è stato anche denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti per la verifica dell’eventuale assunzione di alcool o droghe. Non solo: era giunto in ospedale alla guida dell'auto della madre ma non aveva mai conseguito la patente; per tale ragione, la macchina è stata sottoposta a fermo amministrativo.

Il giovane è finito ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disturba i pazienti del pronto soccorso e prende a pugni un poliziotto: arrestato

IlPescara è in caricamento