Cronaca

Minacciano e spintonano alcuni giocatori del Pescara incontrati durante un allenamento: daspo per tre ultras biancazzurri

Il questore di Pescara ha firmato il provvedimento che prevede il daspo di un anno per uno dei tre tifosi e di cinque anni per gli altri due soggetti

Il questore di Pescara Liguori ha emesso in via d'urgenza tre daspo, i divieto d'accesso a manifestazioni sportive nei confronti di altrettanti tifosi biancazzurri. Il provvedimento arriva a seguito di un episodio avvenuto durante un recente allenamento del Pescara Calcio durante il quale la società aveva autorizzato alcuni tifosi ad incontrare i calciatori. I tre soggetti, però, hanno spintonato uno dei giocatori arrivando a minacciare gli atleti di attenderli al rientro dalla trasferta qualora la squadra non avesse conseguito una vittoria. La protesta è scattata a seguito degli ultimi risultati conseguiti dalla formazione biancazzurra.

Per uno dei tre tifosi il daspo comminato è di due anni, mentre per gli altri due di cinque anni. In passato questi ultimi avevano già ricevuto provvedimenti simili. Inoltre, dovranno tutti presentarsi all'ufficio di polizia per una firma, in occasione delle partite di calcio del Pescara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciano e spintonano alcuni giocatori del Pescara incontrati durante un allenamento: daspo per tre ultras biancazzurri

IlPescara è in caricamento