Climbers in difficoltà sulla Majella, recuperati con un elicottero a Roccamorice

Si tratta di un 51enne di Tocco da Casauria e di un 63enne di origini greche e residente a Francavilla al Mare. Erano impegnati in un'arrampicata in un punto in cui per poter scalare è necessario prima calarsi con la corda per poi cimentarsi con la risalita

Due climbers in difficoltà nella zona della falesia di Roccamorice, sul versante pescarese della Majella, sono stati recuperati dal 118, intervenuto con l'elicottero dell'Aquila, e dal Soccorso Alpino, arrivato con personale a bordo del mezzo aereo e con una squadra via terra. Si tratta di un 51enne di Tocco da Casauria e di un 63enne di origini greche e residente a Francavilla al Mare.

CARAMANICO: CADE DURANTE UN'ARRAMPICATA, SALVATO UN GIOVANE DEL PESCARESE

Erano impegnati in un'arrampicata, in un punto in cui per poter scalare e' necessario prima calarsi con la corda per poi cimentarsi con la risalita. Uno dei due, anche a causa del maltempo, che li ha colti in parete, e' rimasto bloccato. Hanno quindi lanciato l'allarme al 118 di Pescara e sul posto sono arrivati i soccorritori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tecnico di elisoccorso del Cnsas lo ha slegato dalla propria corda e l'uomo e' stato recuperato con il verricello. Sono entrambi in buone condizioni di salute e non e' stato necessario il trasporto in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento