rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Città sant'angelo

Città Sant'Angelo, corpo carbonizzato in auto: probabile suicidio

Potrebbe essere stato un gesto volontario l'incendio che ieri pomeriggio ha distrutto un'auto nella zona di Città Sant'Angelo Marina, carbonizzando il corpo di una persona non ancora identificata

Proseguono le indagini per risalire all'identità del cadavere carbonizzato trovato ieri nel primo pomeriggio all'interno di un'automobile a Città SAnt'Angelo Marina, in via Fonte della Cieca.

Dai primi rilievi, pare possa trattarsi di un suicidio. La Fiat Panda infatti è stata incendiata dall'interno con del liquido infiammabile. La vettura è intestata ad una donna di 35 anni di Città Sant'Angelo fino ad ora irreperibile.

A dare l'allarme un uomo che ha notato il fumo e quando è arrivato sul posto ed ha aperto la portiera è stato investito dalle fiamme e quindi non ha potuto salvare la persona all'interno, che sedeva sul lato passeggero.

Il corpo è di media statura e secondo il medico legale la dentatura e la forma del cranio potrebbe trattarsi di una donna. Oggi verranno condotti ulteriori accertamenti.

Del caso si stanno occupando i carabinieri di Montesilvano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Sant'Angelo, corpo carbonizzato in auto: probabile suicidio

IlPescara è in caricamento