rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Il camion va a zigzag pericolosamente in autostrada, fermato dalla polizia stradale: l'autista era ubriaco

A fermare il conducente dell'autoarticolato prima del casello di Mosciano Sant'Angelo sono stati gli agenti della sottosezione della polizia stradale di Pescara nord

Avrebbe guidato ubriaco guidando il suo autoarticolato lungo l'autostrada A14 zigzagando pericolosamente nel tratto abruzzese.
A fermarlo sono stati gli agenti della sottosezione della polizia stradale di Pescara Nord che hanno notato gli strani movimenti del mezzo pesante.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio dell'altro ieri, martedì 29 novembre.

I poliziotti hanno notato lungo la A14, in direzione sud, qualche chilometro prima del casello di Mosciano Sant'Angelo un autoarticolato che stava percorrendo l'autostrada zigzagando pericolosamente. Il mezzo pesante è stato scortato al casello e fatto fermare in sicurezza: il conducente, un cittadino di nazionalità serba, sottoposto a controllo con etilometro, sarebbe stato trovato in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico elevato, nonostante il codice della strada prescriva "tolleranza zero" per i conducenti professionali. Di conseguenza l'autoarticolato è stato sottoposto a fermo amministrativo e l'uomo sanzionato per violazione dell'articolo 186 del Codice della Strada. L'intervento della polizia ha evitato che la condotta dell'autista potesse giungere a conseguenze ben più gravi, per l'uomo e gli altri utenti della strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il camion va a zigzag pericolosamente in autostrada, fermato dalla polizia stradale: l'autista era ubriaco

IlPescara è in caricamento