Cronaca

Cadavere trovato in mare, recuperato dalla guardia costiera

Il corpo era in avanzato stato di decomposizione ed è stato rinvenuto oggi, al largo di Giulianova, dall’equipaggio di un’imbarcazione da diporto

Un cadavere, privo di vestiti e documenti, è stato trovato oggi in mare, a due miglia al largo di Giulianova, e recuperato da una motovedetta della guardia costiera. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione ed è stato rinvenuto dall’equipaggio di un’imbarcazione da diporto. Impossibile, al momento, stabilirne il sesso a causa delle condizioni in cui si trova la salma, che è già stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Giulianova.

In base ai primi rilievi, il cadavere era in acqua da circa 6 mesi. Ai carabinieri di Giulianova, intervenuti sul posto, non risultano denunce di persone scomparse, e quindi il corpo potrebbe provenire da un altro luogo: in pratica, sarebbe stato trasportato nella zona dalle correnti. Ad ogni modo la procura di Teramo ha aperto un fascicolo, mentre domani verrà affidato l’incarico a un medico legale per l’ispezione cadaverica e l’esame del Dna, con l'obiettivo di risalire all’identità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere trovato in mare, recuperato dalla guardia costiera

IlPescara è in caricamento