menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte a Chieti per la sacca del Pescara, nei guai due 19enni

I giovani, entrambi teatini, sono stati denunciati dalla Digos per rapina. L'episodio si era verificato nei pressi della Civitella a fine agosto, quando un giovane di Villamagna era stato aggredito da sei persone

Con l'accusa di rapina sono finiti nei guai due 19enni che lo scorso 23 agosto hanno assalito a Chieti, insieme ad altri complici, un 27enne di Villamagna. Stando a quanto si legge su Il Messaggero, quella notte tra via Pianell e via Ricci in sei avevano accerchiato la loro vittima, 'colpevole' di avere addosso una sacca del Pescara Calcio.

Il ragazzo, che stava andando a dormire a casa della nonna, era stato preso a calci e pugni, finendo in ospedale, mentre lo zaino gli era stato strappato di dosso.

E’ stata la Digos della questura di Chieti a denunciare gli aggressori, entrambi teatini. A carico dei due 19enni identificati è stato aperto un fascicolo in cui si ipotizza il reato di rapina. Nel frattempo la polizia sta cercando gli altri quattro complici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento